INDAGINE SU UN BANDITO

14,00 €
Tasse incluse

INDAGINE SU UN BANDITO - ALTOBELLI, DARIO - SQUILIBRI

Quantità
Ultimi articoli in magazzino

  • Spedizione rapida Spedizione rapida

Una lunga latitanza, costellata di omicidi, era destinata a trasformare un anonimo evaso nel brigante più famoso del tempo, a lungo celebrato in canti popolari e poesie, fogli volanti, romanzi e drammi teatrali. Ricercato da centinaia di carabinieri e soldati sull'Aspromonte, il suo caso appassionò l'opinione pubblica italiana per quasi tre anni, scatenando un dibattito politico e scientifico che coinvolse, tra gli altri, Cesare Lombroso, Silvio Venturi, Giovanni Pascoli e Leonardo Bianchi, fino a trasformarsi in un affare di Stato che chiamò in causa lo stesso Giolitti.  Arrestato e condannato all'ergastolo, dopo un breve processo che fece scalpore, Musolino trascorse il resto dei suoi giorni tra carcere e manicomi per spegnersi, circondato dall’affetto e dalla curiosità della gente, a ottant’anni.Tra storia e antropologia, il volume ripercorre la vicenda del bandito calabrese, i significati culturali e simbolici e le rappresentazioni che ne sono state date, attraverso la lettura di carte militari e di polizia, articoli e reportage giornalistici, documenti penitenziari, perizie e trattati psichiatrici e criminologici. La storia dell’ultimo brigante diventa così occasione e pretesto per indagini su poteri e saperi costituiti o in via di formazione nell’Italia di inizio Novecento.

SQUILIBRI
9788888325095
1 Articolo

Scheda tecnica

Autore
ALTOBELLI, DARIO