Spunti di Riflessione

PUGLIA ARCHEOLOGICA

Review 
20,00 €
Tasse incluse

Puglia archeologica

Quantità
Disponibile

  • Spedizione rapida Spedizione rapida

Sin dalla notte dei tempi notevoli sono i segni degli animali e degli uomini lasciati in Puglia.

Dalle orme di elefanti presenti sulle Murge e sul Gargano all’“uomo di Altamura” e alla “donna di Ostuni” col feto in grembo, dai manufatti del Paleolitico delle grotte Romanelli e Paglicci alle pitture parietali e ai materiali del Neolitico della grotta dei Cervi fino ai numerosi monumenti megalitici presenti in tutta la regione, tutto è dimostrazione di come sia molto antica la storia della regione.

E questo prima dell’arrivo delle popolazioni dall’altra sponda dell’Adriatico, che avevano frequentato la regione sin dall’età del Bronzo e che poi, stanziatesi in tempi più recenti, diedero vita alla Daunia, alla Peucezia e alla Messapia, realtà geopolitiche che non permisero ai coloni greci, a differenza di quanto avvenne in Campania, Calabria e Sicilia, di fondare poleis, se si esclude la città di Taranto. I Romani arrivarono in Puglia nel III sec. a. C. e con la loro potente macchina da guerra la conquistarono e la sottomisero, cambiando così il corso della storia che stava per andare in tutt’altra direzione.

Con chiarezza di linguaggio, lontano dai tecnicismi, in modo semplice ed immediato, l’autore, utilizzando le fonti letterarie e i risultati delle indagini archeologiche, accompagnandosi ad un ricco apparato fotografico da lui stesso realizzato, racconta la regione dalla preistoria alla presenza romana.

Scrivi la tua opinione

PUGLIA ARCHEOLOGICA

Puglia archeologica

Scrivi la tua opinione

Our Newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato sulle nostre novità!